RSS
Post Icon

Warm Bodies

Salve! Finalmente ho il tempo di farvi questa recensione più che dovuta direi dato che di questo film se ne è parlato tanto. Si tratta di Warm Bodies, realizzato dai produttori di Twilight, quindi ci si aspettava un successo abbastanza alto. E in effetti la prima settimana è stato in vetta ai botteghini, per poi calare in sesta posizione e giù di lì nelle altre settimane. Riassumendo in breve la trama, si tratta di uno zombie, R, che vive in una parte isolata della citta insieme a tutti gli altri della sua specie e non fanno altro che camminare a vuoto tutto il tempo. Il mondo degli umani è separato da un muro e la situazione non è delle migliori: infatti sono tutti convinti di essere vicini all'apocalisse. A dir la verità il contesto storico/sociale non è spiegato molto bene e all'inizio avevo difficoltà a capire. In ogni caso, un gruppo di ragazzi deve entrare nella zona degli zombie per prendere delle medicine che scarseggiavano in città. Purtroppo sono tutti sterminati tranne Julie, una ragazza che viene salvata da R. R cerca di trattenerla il più possibile perché è affascinato da lei anche se sa che i loro mondi sono molto diversi. Dopo un po' di tempo i due sono molto attaccati ma lei deve tornare nel suo mondo dove suo padre è un generale che combatte proprio contro gli zombie. Dopo una serie di eventi R riesce a raggiungere Julie per farle capire che lui e anche gli altri zombie stanno cambiando e si rendono conto di avere un cuore. Non vado oltre ma diciamo che questo e il succo da cui si può desumere la morale. Arrivo subito alla mia opinione: diciamo che il film mi è piaciuto dopo tutto, e in sè la trama non è male. Ma sinceramente mi aspettavo un po' di più vedendo dal trailer e da tutta la pubblicità che è stata fatta. Detto questo, non lo boccio ma non mi ha nemmeno fatto impazzire, ecco.
http://img.ibtimes.com/it/data/images/full/2013/01/16/22514-warm-bodies.jpg

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

0 commenti:

Posta un commento